Risparmiare su Internet, ecco i consigli per acquistare sempre al prezzo più basso

Articolo di · 19 Ottobre 2019 ·

Il più grande mercato del mondo è quello dell’E-commerce.

Nel mondo sono più di 4 miliardi le persone che hanno accesso attivo a Internet, e quasi 2 miliardi di questi hanno acquistato online alla fine del 2018. Praticamente, quasi la metà di coloro che possiedono una connessione ad Internet si affida ai canali online per acquistare e risparmiare. Si tratta dell’unico settore in cui si registra una forte crescita. Inutile dire che il mercato più florido è quello cinese. Oltre la metà degli acquirenti online risiede nell’area asiatica. A seguire troviamo gli USA, il Regno Unito, la Germania e la Francia. Fra questi, l’Italia ha visto una crescita esponenziale del fenomeno, soprattutto nel settore elettronico, tanto che si prevede che il trend aumenterà ancora (+14% ogni anno fino al 2021).

In totale, in Europa il 68% degli utenti (situati principalmente nell’area occidentale del continente) fa acquisti online. Nel Belpaese sono 43 milioni gli italiani che hanno un accesso ad Internet, tramite smartphone o PC. Molti di questi scelgono di acquistare online: nonostante l’Italia sia rimasta indietro nei primi anni di sviluppo dell’e-commerce, questo settore sta prendendo sempre più piede modificando rapidamente le abitudini d’acquisto dell’italiano medio. Piano piano, il Paese si sta allineando con il resto del mondo.

Acquistare su Internet sta quindi diventando una consuetudine per tantissimi italiani. Fra i settori merceologici maggiormente ricercati abbiamo: elettronica, moda, calzature e in particolare le sneakers, le quali rappresentano le categorie appartenenti all’e-commerce più desiderate. A seguire troviamo i videogiochi e i giocattoli e i prodotti per i più piccoli. Inoltre, non meno importanti sono i prodotti per la cura del corpo, del design e del’arredamento.

Per quanto riguarda le abitudini di acquisto, la stragrande maggioranza degli acquirenti digitali effettua almeno un acquisto online a cadenza mensile. Altri invece, in misura ridotta, tendono ad acquistare online settimanalmente. Infine, seguono i consumatori abituali, ovvero coloro che acquistano online almeno una volta al mese e infine ci sono i consumatori sporadici che fanno shopping online molto di rado. In Italia, il mercato online è dominato dagli acquirenti abituali, ovvero quelli che acquistano online almeno una volta al mese.

ecommerce 768x278 - Risparmiare su Internet, ecco i consigli per acquistare sempre al prezzo più bassoIn tutti i maggiori paesi Europei: Italia, Austria, Germania, Francia, Regno Unito e Spagna, la maggior parte delle ricerche online viene effettuata da persone di sesso maschile. L’Italia non fa eccezione a riguardo. Più della metà delle ricerche viene effettuata da uomini. Un altro aspetto interessante è quello relativo alle fasce d’età che acquistano prodotti online. Nel nostro paese, la fascia predominante è quella 35-44, a seguire troviamo quelle 25-34 e 45-54.

PC o smartphone?

Lo smartphone sta rapidamente sostituendo il PC per gli acquisti online. Viene utilizzato non solo per fare acquisti ma anche per effettuare comparazioni di prezzi online.

Nel dettaglio:

Il 47% degli acquirenti potenziali utilizza PC, laptop e tablet;
Il 53% lo smartphone.

L’Italia è l’unico paese, fra quelli citati in precedenza, dove il flusso da smartphone è superiore a quello desktop o laptop.

Acquistare in modo sicuro, come fare?

Oltre ai comparatori di prezzo, come ad esempio Prezzo8.it un comparatore tutto italiano in grado di offrire grafici aggiornati sull’andamento dei prezzi di un particolare prodotto e di mettere a confronto centinaia di siti per l’ecommerce online e infine di scegliere il venditore più conveniente o quello che dà maggiori garanzie in termini di affidabilità, molti consumatori si avvalgono delle recensioni online (come ad esempio questa nostra recensione sulle migliori sedie da gaming DXRacer). Circa il 90% legge le recensioni e le opinioni degli altri utenti su prodotti e store, ad esempio quelle offerte sul sito di TrustPilot. Un dato interessante, che fa capire quanto il consumatore italiano online medio, sia diventato particolarmente coscienzioso e attento prima di finalizzare l’acquisto. Ricordate di far riferimento sempre a siti affidabili, è il modo più sicuro per evitare raggiri e truffe. Che seppur in misura ridotta, sono sempre dietro l’angolo.

Quali sono i vantaggi di acquistare online?

Risparmio. Indubbiamente acquistare online rispetto al classico negozio fisico, permette di pagare prezzi inferiori rispetto alla GDO o ai tradizionali negozi fisici di paese.

Comodità. Far arrivare il prodotto a casa o in ufficio, rappresenta sicuramente un fattore importante. Ormai il mondo, sta diventando sempre più frenetico, è ciò sta sostanzialmente riducendo il tempo libero di ognuno di noi. Per tale motivo, magari fra una pausa in ufficio e l’altra, accedere a qualsiasi negozio online e finalizzare un acquisto sta diventando sempre più una consuetudine. Inoltre, anche le consegne non stanno diventando più un problema, grazie ai centri locker sparsi ormai in tutta la penisola e a corrieri espresso che addirittura consegnano nel weekend e nei festivi.

Reso semplice e immediato. Se il prodotto non ci soddisfa oppure presenta evidenti difetti, sarà molto più semplice chiedere la sostituzione o il reso (ottenendo quindi un rimborso totale o parziale dello stesso).

In conclusione

Il settore dell’e-commerce sta facendo registrare numeri da record. Ormai, quasi ognuno di noi, si affida ai siti online per acquistare prodotti di qualsiasi tipo e genere. Attenzione però, affidatevi a siti sicuri e garantiti e soprattutto approfondite approfondite approfindite tramite i comparatori di prezzo e leggendo tante recensioni online. Soltanto così il vostro acquisto potrà essere un vero piacere.

Criterion 10

    Rispondi