Sony mette paura agli hackers: Dark Alex lascia lo sviluppo PSP

Le politiche aggressive di Sony contro gli hackers cominciano a dare frutti: Dark Alex lascia e tra le motivazioni le minacce di Sony alla categoria

Dark Alex lascia

La notizia è di quelle che di certo non ha fatto piacere alle migliaia di iscritti nei forum di hacking e di modding software sparsi per la rete, ma è ufficiale, il noto programmatore di PSP (Playstation Portable), conosciuto per i suoi vari custom firmware, lascia la scena PSP spiegando sul sito il perchè:

Ho deciso di cessare lo sviluppo dell’ OE e di lasciare la scena. Le ragioni sono varie. Una di queste è che consuma troppo tempo. E mi distrae da altre cose. L’altra è la mia sicurezza. Non ho gradito le minacce fatte da Sony agli hacker PS3. Penso sia meglio lasciare adesso prima di pagarne le conseguenze.”

La comunicazione che potrete trovare sul sito di Dark Alex in Inglese e Spagnolo, fa pensare, più che ad un effettiva mancanzanza di tempo del noto hacker, ad una minaccia, magari diretta chissà, da parte di Sony.

La comunicazione ufficiale dal sito personale:

“Bye, scene.

I’ve decided to cease OE development, and leave PSP scene.
The reasons are various.
One of them is the time it consumes, which i’m losing from other things.
The other is related to my security. I didn’t like Sony menaces to PS3 hackers.
I think it is better to leave now rather than end paying the consequences.

He decidido cesar el desarrollo de OE, y abandonar la scene de la PSP.
Las razones son varias.
Una de ellas es el tiempo que me consume, que estoy perdiendo de otras cosas.
La otra esta relacionada con mi seguridad. No me gustaron las amenazas de Sony a los hackers de la PS3.
Creo que es mejor retirarse ahora que estoy a tiempo, que acabar pagando las consecuencias.”

Se questo articolo vi è piaciuto e volete vederne altri, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram



PRO


CONTRO

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles