The Last of Us Remake in sviluppo, ne sentivamo davvero la necessità?

Articolo di · 9 Aprile 2021 ·

Secondo quanto riferito, Sony Studios starebbe lavorando ad un remake di The Last of Us. Sony Bend inizia invece a lavorare su un nuovo gioco dopo aver tentato, senza successo, di realizzare Days Gone 2.

In un report di Bloomberg sull’insoddisfazione tra gli studi meno noti di Sony, si legge che Michael Mumbauer, il fondatore di Visual Arts Service Group (uno sviluppatore Sony che collabora nello sviluppo dei giochi di PlayStation Studios) sarebbe a lavoro su un remake di The Last of Us con nome in codice T1X.

Sembra che Mumbauer abbia formato un team di sviluppo composto da 30 persone. Inizialmente, lo sviluppatore, ha proposto l’idea di un remake del primo Uncharted per poi virare verso un remake di The Last of Us del 2013. Tuttavia, secondo quanto riferito, il team ha avuto problemi dopo che Sony ha tenuto segreto il progetto rifiutando di offrire un budget extra. Il capo dei PlayStation Studios, Herman Hulst, avrebbe ritenuto il progetto troppo costoso e il team di Mumbauer sarebbe stato spostato nello sviluppo di The Last of Us 2.

Bloomberg afferma che, dopo l’uscita di The Last of Us 2, Sony ha portato alcuni sviluppatori del team principale nel progetto T1X e il remake è diventato effettivamente un progetto Naughty Dog. Mumbauer e altri sviluppatori hanno lasciato la compagnia, ma sembra che il ramake sia ancora in sviluppo.

Nello stesso articolo, si legge che Sony Bend avrebbe proposto un sequel di Days Gone dopo l’uscita del gioco nel 2019, ma è stato rifiutato. Sony ha quindi spostato gli sviluppatori di Bend su due progetti Naughty Dog: un gioco multiplayer (presumibilmente un multiplayer di TLOU) e un nuovo Uncharted.

Secondo quanto riferito, a causa di limitazioni sulla loro autonomia e leadership, alcuni membri di Sony Bend Studio hanno lasciato il progetto di Uncharted. Sembra che adesso lo studio sia al lavoro su un nuovo gioco originale. Non è chiaro se si tratti di Days Gone 2, di una nuova IP o di un altro remake.

Alcuni rumors affermano l’esistenza di un nuovo team Sony a San Diego, guidato da Mumbauer. Dopo aver ipotizzato lo sviluppo di un franchise esistente, molti hanno pensato ad un nuovo Uncharted. Tuttavia, sembra che lo sviluppatore si riferisse a The Last of Us, con il futuro di Uncharted ancora sotto il controllo di Naughty Dog.

Con l’uscita della serie HBO ambientata durante gli eventi del primo capitolo, il momento per un remake sembra perfetto. Tuttavia, si tratta ancora una volta di un titolo che viene riportato sugli scaffali a pochi anni dalla sua uscita, su una nuova console. TLOU, con la versione PS5, arriverebbe infatti alla terza generazione di console dopo Playstation 3 e 4.

Date le vendite enormi delle versioni precedenti, viene infatti da chiedersi in quanti ancora non abbiano giocato il capolavoro di Naughty Dog e possano volerlo acquistare su PS5.

In attesa di ulteriori notizie sul remake di The Last of Us, fateci sapere la vostra opinione nei commenti. Ha davvero senso rimasterizzare un gioco per ben due generazioni?

the-last-of-us PS4 3723
Criterion 10

    Rispondi