The Last of Us, da videogioco a serie TV su HBO

Articolo di · 5 Marzo 2020 ·

Il progetto è stato affidato a Craig Mazin

The Last of Us, videogame particolarmente amato dai possessori di console Sony, diverrà una serie tv. Questo inaspettato annuncio arriva da HBO, network noto per aver trasmesso Game of Thrones.

Craig Mazin sarà il supervisore del progetto, stiamo parlando del creatore di Chernobyl, la miniserie TV che negli ultimi tempi ha riscosso un elevato successo di pubblico e critica. Quest’ultimo ha dichiarato alla stampaNeil Druckmann è indubbiamente uno dei migliori storyteller che lavorano nei videogames, e The Last of Us è la sua magnum opus. Avere la possibilità di adattare questo lavoro d’arte mozzafiato è un mio sogno da anni, e sono onorato di farlo con Neil come partner“:

Druckmann ha risposto a queste parole affettuose dicendo “Dalla prima volta in cui mi sono seduto a parlare con Craig, sono rimasto spiazzato dal suo approccio alla narrativa e dal suo profondo amore e conoscenza di The Last of Us“, lo scrittore israelo-americano ha continuato sostenendo che “Con Chernobyl Craig e HBO hanno creato un capolavoro teso, straziante ed emozionante. Non potrei immaginarmi dei partner migliori per trasformare la storia di The Last of Us in uno show tv“:

La serie tv ci mostrerà le avventure di Joel e Ellie, così come narrate nel primo titolo, potrebbero però essere anche presenti scene tratte da dal secondo capitolo, in arrivo il prossimo maggio su PlayStation 4.

Siamo certi che il mondo apocalittico del titolo creato da Naughty Dog risulterà incredibilmente vivido grazie alla bravura dimostrata da Mazin. L’opera sarà realizzata in cooperazione da Sony Pictures Television e PlayStation Productions.

Questo particolare annuncio ha risvegliato l’interesse di tutti, videogiocatori e non, creando non poco hype nel mondo delle serie tv. Fateci sapere nei commenti se credete che questa scelta sia stata una mossa giusta per il brand o se siete contrari a questi approcci.

Criterion 10

    Rispondi