THQ Nordic acquisisce il team italiano Milestone

Articolo di · 14 Agosto 2019 ·

THQ Nordic ha acquisito Milestone, lo studio di sviluppo tutto italiano, con sede a Milano specializzato in racing-game.

La piccola software house italiana si occupa da anni di alcuni noti franchise come MotoGP, Supercross, MXGP e RIDE. Oggi Koch Media GmbH, sussidiaria di THQ Nordic AB, ha firmato un accordo con Milestone s.r.l. L’editrice austriaca acquisisce non solo lo studio di sviluppo milanese, ma anche i diritti su tutte le proprietà intellettuali.

“Entrare a far parte della famiglia Koch Media è un passo importante per il nostro studio. Essendo stato gestito come un’azienda a conduzione familiare, costruito sull’entusiasmo dei membri del suo team e specializzato in racing game, siamo lieti di portare la nostra esperienza e conoscenza nel gruppo aziendale, impegnandoci ad acquisirne anche al di fuori del nostro DNA principale. Siamo sicuri che la combinazione delle nostre esperienze rafforzerà la nostra posizione nel nostro segmento di mercato e ci aiuterà ad offrire giochi sempre più entusiasmanti per i nostri fan, estendendo le frontiere del genere racing nel settore videoludico “, ha dichiarato Luisa Bixio, Vice Presidente di Milestone s.r.l.

thq nordic jpg 800x0 crop upscale q85 - THQ Nordic acquisisce il team italiano Milestone

Klemens Kundratitz, CEO presso Koch Media GmbH, ha aggiunto:

“Siamo felici di dare il benvenuto al team di Milestone nella nostra compagnia. Dopo una lunga collaborazione nell’ambito distributivo in alcuni territori Koch selezionati, sono sicuro che combinando le conoscenze delle nostre società, si apriranno delle nuove e straordinarie opportunità all’interno di un mercato chiave dell’industria videoludica. Sono più che convinto che la motivazione e la passione che guidano il team di Milestone e il suo forte valore all’interno del segmento racing, siano una solida base per i progetti futuri. L’esperienza in titoli con licenze ufficiali come MotoGP e quella nella pubblicazione e sviluppo di proprie IP come RIDE, costituiscono un’eredità importante nel genere racing, che ci aiuterà ad ampliare il nostro portfolio e ci rafforzerà per il futuro.”

Made in Italy

Milestone, fondata nel 1994 con il nome Graffiti e composta da circa 200 dipendenti, nel ’96 ha cambiato nome. Negli anni, ha prodotto alcuni importanti titoli racing come Screamer, la serie The Superbike e WRC, solo per citarne alcuni. Nel 2011/12 Milestone ha avviato la propria attività di publishing di IP su licenza ufficiale con la serie MotoGP. Grazie alla continua crescita e all’esperienza maturata dal team Milestone, dal 2013 hanno iniziato a sviluppare anche la serie MXGP.

La società nel 2015 ha invece lanciato il suo primo franchise, Ride, aggiungendo poi la serie ufficiale Monster Energy Supercross nel 2018. L’attuale line-up è costruita attorno ai tre brand annuali su licenza MotoGP, Supercross e MXGP e al biennale RIDE, IP proprietaria.

Tre ulteriori proprietà intellettuale, non ancora annunciate, dovrebbero essere lanciate nel 2021. Queste sono la prova dell’ulteriore crescita dell’azienda, insieme ai suoi principali prodotti nel genere in cui è specializzata.

Licenze ufficiali di spessore nel mondo delle due ruote

L’IP di maggior successo di Milestone è RIDE,  che dal 2015 rappresenta l’incarnazione dell’esperienza definitiva su due ruote nei videogiochi. Nel 2018 è stato pubblicato il terzo capitolo con una solida fan base e oltre 300 moto su licenza ufficiale e migliaia di accessori per la personalizzazione. RIDE 4 dovrebbe uscire nel 2020 e includerà un sistema di intelligenza artificiale neurale innovativo e nuove classi di veicoli.

Per quanto riguarda la serie su licenza legata al motomondiale, MotoGP rappresenta il franchise più duraturo della software house. MotoGP19 è stato pubblicato recentemente ed è stato acclamato dalla critica e dai fan. Il sistema di intelligenza artificiale A.N.N.A. (artificial neural network agent) ha giocato un ruolo chiave nel successo del titolo. Questo sistema riesce a simulare l’apprendimento degli NPC e garantire un’esperienza unica ad ogni gara. L’uso di questa nuova forma di intelligenza artificiale in un videogioco è un risultato unico e senza eguali per Milestone. La serie motociclista è anche un noto franchise negli eSport e attira l’attenzione in tutto il mondo con oltre 15.000 partecipanti all’anno e importanti sponsor come Michelin, BMW e Red Bull a supporto delle competizioni.

MotoGp 19 cover - THQ Nordic acquisisce il team italiano Milestone

Per quanto riguarda invece la serie MXGP, questa rappresenta il campionato mondiale di motocross con licenza ufficiale di Youthstream. Il prossimo capitolo della storia del franchise uscirà a breve e includerà nuove funzionalità come l’editor dei brani e il supporto completo per la personalizzazione di piloti e veicoli.

Infine Monster Energy Supercross, licenziato da Feld, è lo sport motociclistico più importante negli Stati Uniti. Con i due capitoli precedentemente pubblicati, il franchise ha venduto 1 milione di copie e Supercross 3 dovrebbe uscire nel 2020. Sarà il primo gioco di Milestone ad approdare su Google Stadia.

Un acquisizione importante per l’editor THQ, ma anche e soprattutto per l’orgoglio italiano Milestone, che adesso potrà puntare ancora più in alto!

Criterion 10

    Rispondi