Windows 10, crash in seguito all’ultimo aggiornamento? Ecco come risolvere!

Articolo di · 17 Marzo 2021 ·

Microsoft ha rilasciato il suo aggiornamento mensile (fra cui una serie di update cumulativi KB5000802, KB5000808, KB5000822 E KB5000809), lunedì 15 marzo, che a tanti uffici (in special modo), ha creato un po’ di disagi. Nello specifico appariva la classica schermata blu ,“BSOD” (blue screen of death) durante un processo di stampa, con il seguente messaggio d’errore: interruzione di APC_INDEX_MISMATCH che ha causato il problema in win32kfull.sys.

Nella giornata di ieri (16 marzo), Microsoft aveva pubblicato un video introduttivo, su una possibile soluzione da applicare manualmente. Per chi aveva urgenza di riparare al danno, poteva seguire la guida a questo link. Ma la soluzione non era risolvibile per tutti. Difatti i driver che hanno creato questo problema, sono esclusivi solo ad alcune stampanti.

Durante le nostre prove abbiamo invece risolto in una maniera più semplice e veloce. Andando nelle impostazioni/dispositivi/stampanti e scanner (o scrivendo direttamente “stampanti e scanner” nella barra di ricerca), abbiamo notato che la stampante principale è stata “clonata” con l’aggiunta della sigla “KX (vedi foto sotto). Avendo eliminato quella stampante, l’errore è sparito e siamo tornati a stampare come sempre. Ma anche questa soluzione potrebbe non essere definitiva in alcuni casi.

Esempio di stampante clonata con accanto la sigla KX

Microsoft ha pubblicato delle patch di sicurezza

L’azienda americana ha riconosciuto la gravità del fatto e ha pubblicato già in questa mattinata, delle patch di emergenza che risolvono il problema. Generalmente vengono scaricate automaticamente, ma visto che alla fine di questo aggiornamento, il sistema richiede un riavvio, vi invitiamo a controllare se ne avete uno pianificato. Se ancora non avete ricevuto l’aggiornamento automatico, vi lasciamo (più in basso) i link per l’installazione manuale in base alla vostra versione. Potete controllarla su impostazioni/sistema/informazioni (o più semplicemente scrivendo nella solita barra di ricerca: “informazioni sul pc”, vedi foto).

Microsoft esorta l’installazione di queste patch a chi non ha avuto i problemi in questione. Verranno comunque inserite nell’aggiornamento di aprile che come di consueto sarà disponibile il secondo martedì del mese.

Criterion 10

    Rispondi