Yu-Gi-Oh! Master Duel – Come ottenere Exodia Il Proibito

Yu-Gi-Oh! Master Duel, il recente titolo free-to-play lanciato lo scorso mese da Konami, permette ai giocatori di creare il proprio Deck preferito, sia craftando carte che aprendo pacchetti a suon di Gemme. Purtroppo però, non tutte le creature sono ottenibili sin da subito, una su tutte il leggendario Exodia Il Proibito.

Questa peculiare carta è una delle più note del gioco. Infatti, oltre ad essere uno dei mostri più potenti della prima versione del gioco di carte è anche la creatura che nell’anime viene evocato dal giovane Yugi Muto contro Seto Kaiba ed il suo esercito di Draghi Bianchi Occhi Blu.

Potrebbe interessarvi:

Come ottenere Exodia Il Proibito

Exodia Il Proibito è una delle creature la cui evocazione richiede più carte. Infatti, per utilizzarlo contro i vostri avversari dovrete avere a disposizione ben 5 carte, tra cui:

  • Exodia Il Proibito
  • Braccio Dx del Proibito
  • Gamba Dx del Proibito
  • Braccio Sx del Proibito
  • Gamba Sx del Proibito

Ognuna di queste carte può essere ottenuta sia craftando che aprendo pacchetti. Nella prima ipotesi, vi invitiamo a seguire la guida da noi realizzata sull’argomento e vi ricordiamo che realizzare tutte queste carte vi costerà 30 SR CP e 120 N CP. Nel caso in cui abbiate iniziato da poco il gioco e non abbiate a disposizione il materiale per craftare tutte le carte, ottenere Exodia Il Proibito e le carte ad esso collegate richiederà un po’ di fortuna.

Infatti, è possibile trovare questo particolare tipo di mostro ed i suoi pezzi all’interno dei Pacchetti Master (costo 100 Gemme). Questi pacchetti però non vi garantiranno in alcun modo l’ottenimento delle carte in questione, d’altronde il database proposto è decisamente ampio. Sbloccando però il Pacchetto Speciale “I Grandi Antichi” (costo 100 Gemme) le possibilità aumentano. Come ottenere questo pacchetto? Se avete Gemme a palate potete provare ad aprire molti Pacchetti Master e sperare di trovare una di queste carte. Oppure, potrete craftare per pochi CP uno degli arti di Exodia ed il gioco è fatto.

Exodia Il Proibito per vincere facile? Serve anche tanto Cu…ore delle Carte

Se volete ripetere il gesto di Yugi Muto e battere il vostro avversario schierando in un match di Yu-Gi-Oh! Master Duel proprio questa creatura, dovrete realizzare un Deck difensivo. Infatti, dovrete temporeggiare ricorrendo a creature e trappole che bloccheranno l’attacco del vostro avversario ed eviteranno ingenti perdite di Life Points. Una volta che sarete riusciti in questo non facile compito ed avrete in mano tutte le 5 carte di Exodia Il Proibito, la vittoria sarà vostra. Qui di seguito, un esempio di Deck in grado di ospitare tale creatura:

Deck Principale

  • Exodia Il Proibito
  • GGamba Dx del Proibito
  • Braccio Sx del Proibito
  • Gamba Sx del Proibito
  • Drago Bianco Occhi Blu x 3
  • La Pietra Bianca della Leggenda x 2
  • Anime dei Maghi x 2
  • Biblioteca Reale Magica x 3
  • Riccastro Goblin x 3
  • Baratto x 3
  • Spada di Bambù Dorata x 3
  • Un Giorno di Pace
  • Talento Tattiche Triple x 3
  • Spada di Bambù Spezzata x 3
  • Spada di Bambù Maledetta x 3
  • Pseudo Spazio x 3
  • Gioco del Coniglio x3

Extra Deck:

  • Linkuriboh

Fateci sapere nei commenti oppure scrivendoci su Facebook e Telegram se avete già queste carte oppure quale Deck utilizzate per scalare le classifiche. Che il Cuore delle Carte sia con voi giovani duellanti.

Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

Andrea Bevilacqua
Andrea Bevilacqua
Nato nei magnifici anni '90 ed entrato in tenera età nel magico mondo dei videogiochi grazie ad un baffuto idraulico italiano ed un prode spadaccino in calzamaglia verde. Oggi, passata la soglia degli "enta", cerco nei moderni capolavori videoludici il titolo in grado di emozionarmi e di regalarmi un gameplay stimolante. Le mie altre passioni sono: musica (ex-chitarrista), calcio (irriducibile cuore rossonero) e cinema.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media