Recensione AVM Fritz!Box 3490

Performance, stabilità e personalizzazione.

Non potevamo scegliere parole migliori per iniziare a parlare di Fritz!Box 3490 di AVM. Il router del noto colosso tedesco, infatti, è stato da noi testato grazie ad un sample fornito dalla compagnia stessa, che ci ha permesso di verificare con le nostre stesse mani di che pasta fosse fatto. Vi ricordiamo che abbiamo avuto modo di provare altri modelli di Fritz!Box e che potete trovare le recensione del 7490 e del 7390 rispettivamente QUI e QUI.

Tornando adesso in carreggiata ed al centro dell’argomento di questo articolo, iniziamo elencando ciò che il gioiellino tecnologico di AVM mette a nostra disposizione, sulla falsa-riga dei modelli più noti e performanti della compagnia:

– Connettività VDSL e ADSL2+ con supporto al Vectoring;

– Supporto a Wireless AC ed AC+N;

– Possibilità di funzionare come NAS tramite le 2 comode porte USB 3.0, retrocompatibili con lo standard 2.0;

– Funzionalità di routing anche qualora connesso ad un modem via cavo o modem esterno per connettività in fibra o con chiavetta UMTS (UMTS/HSPA);

– Server multimediale per la riproduzione, in rete, di video, immagini e musica;

– Funzionalità Cloud;

Un mix di funzioni e funzionalità che faranno piacere agli smanettoni e agli amanti delle tecnologie smart, e che si riveleranno inoltre utili nella creazione di un unico, grande, HUB Multimediale da cui attingere da diversi fonti.

Confezionamento ed estetica

Il confezionamento di Fritz!Box 3490 è piuttosto spartano, ma abbastanza immediato e convincente. Lo scatolo esterno, di colore blu, racchiude infatti al suo esterno tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno in fase di acquisto, enfatizzando sulla connettività wireless e sulle potenzialità offerte dalle variegate opzioni del router. All’apertura, troveremo al suo interno già da subito in bella vista il nostro router ed un manuale, infine in un piccolo scompartimento tutta la cavetteria necessaria al funzionamento: alimentatore, cavo Ethernet->Telefono (4 metri) per la connessione della nostra DSL ed infine un comodo cavo Ethernet di 1,5 metri che può sempre risultare utile.

Esteticamente il router si presenta abbastanza elegante e ben dimensionato, nonostante si grande tanto quanto Fritz!Box 7490, misurando effettivamente 245 x 55 x 175 mm. Esternamente, nella parte superiore del router, è possibile trovare i tasti WPS e WLAN; nella parte posteriore si trovano invece le 4 Porte Ethernet, la presa per l’alimentatore, una porta USB 3.0 e la porta DSL; sulla fiancata sinistra, infine, la seconda delle due porte USB 3.0.

Prime prove su “strada”

E’ sempre bene ricordare che le velocità degli standard AC ed N sono, rispettivamente, di 1300 Mbps e 450 Mbps ed avendo iniziato a parlare delle tecnologie wireless insiste all’interno del router, non possiamo non parlare dell’incredibile copertura offerta da Fritz!Box 3490. Pur non risultando ampliata rispetto all’ormai noto Fritz!Box 7490, il modello da noi testato è risultato essere superiore alla maggiore parte dei modelli di router in circolazione sul mercato nella medesima fascia di prezzo, risultando non solo super-veloce, per merito degli standard di connessione di ultima generazione utilizzati, ma anche stabile ed efficente per merito di una copertura del segnale incredibilmente ampia.

Piccole e quasi inesistenti anche le differenze relative al trasferimento dati sfruttando, per l’appunto, le tecnologie wireless offerte dal prodotto, che ci ha permesso di trasferire file ad una velocità massima di circa 70MBps in modalità wireless AC e di circa 30MBps in modalità wireless N; abbiamo inoltre riscontrato dei degradi nella velocità di trasferimento dei dati con l’aumentare della distanza tra il router ed i dispositivi, meno accentuati su Wireless AC che su Wireless N, come verificabile nel grafico a seguire all’interno del quale è possibile constatare l’efficenza del wireless a distanza di 1 Metro, 5 Metri e 10 Metri, così come la conseguente degradazione della velocità di trasferimento dei dati.

Grafico FB3490

Più nello specifico, il Wireless AC si è così comportato nei nostri test:

1 Metro: Velocità di trasferimento dati di circa 70 MegaByte al Secondo;
5 Metri: Velocità di trasferimento dati di circa 62 MegaByte al Secondo;
10 Metri: Velocità di trasferimento dati di circa 45 MegaByte al Secondo;

facendo uso della tecnologia Wireless N, invece:

1 Metro: Velocità di trasferimento dati di circa 30 MegaByte al Secondo;
5 Metri: Velocità di trasferimento dati di circa 20 MegaByte al Secondo;
10 Metri: Velocità di trasferimento dati di circa 12 MegaByte al Secondo.

Comodissime anche le funzioni “NAS” offerte dal router, che permettono la condivisione dei file all’interno della rete casalinga e non grazie all’utilizzo di MyFritz, l’applicazione di AVM per smartphone Android ed iOS che permette di avere accesso ai dispositivi di archiviazione collegati al router anche da reti esterne, diventando a tutti gli effetti uno spazio di archiviazione “cloud“.

Infinite le possibilità di personalizzazione e di taratura del router che, grazie all’incredibile e conosciutissimo sistema operativo proprietario della compagnia tedesca, mette a disposizione degli utenti un vasto numero di strumenti che spaziano dalla connettività avanzata alla protezione vera e propria contro gli attacchi informatici.

Commento finale

Così come Fritz!Box 7490, anche Fritz!Box 3490 si dimostra essere, dal punto di vista della connettività Internet, il top di gamma offerto da AVM. Privato infatti della sue funzionalità telefoniche, sembrerebbe proprio che il 3490 sia un diretta devoluzione del 7490 che, privato per l’appunto della già citate funzionalità, offre le medesime opzioni per quanto concerne la connettività di rete. AVM Fritz!Box 3490 è il prodotto ideale sia per gli appassionati più esigenti (siano essi semplice smanettoni, oppure gamer incalliti) sia per le aziende che intendono sfruttare le funzionalità di rete offerte dal dispositivo.

  Voto Globale: 90
 
{vsig}tecno/internet/FritzBox3490/Recensione{/vsig}

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles