Ho Mobile, così Vodafone sfida i francesi di Iliad

Articolo di · 27 Giugno 2018 ·

Ormai è guerra!

L’arrivo della compagnia transalpina Iliad ha agitato il mercato degli operatori mobile in Italia con la sua offerta shock, per altre info a riguardo leggete questo nostro articolo.

Sono molte le società che stanno studiando le mosse da fare per contrastare l’interessante offerta dell’azienda francese.

Oggi parliamo di Ho Mobile, Vodafone ha infatti creato un nuovo operatore semi-virtuale, che ha lo scopo di eliminare dalla piazza la concorrenza low-cost dei francesi.

Il “nuovo” operatore ha comunque posto delle limitazioni per diventare loro cliente, infatti per poter usufruire della loro offerta, che vi spiegheremo nel dettaglio in seguito, dovrete acquistare una SIM online o effettuare il passaggio da un altro operatore mobile.

L’Offerta

La proposta della compagnia non è affatto male, infatti propone un pacchetto molto interessante che al costo di 6,99€ al mese vi permetterà di avere:

  • Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali;
  • SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali;
  • 30 GB di traffico dati 4G.

I costi che dovrete affrontare la prima volta riguardano la SIM e la relativa attivazione (9,99€) e la prima ricarica (obbligatoria) che vi costerà 7€, la spedizione della SIM sarà invece gratuita.

L’azienda tiene a ricordare ai futuri clienti l’assenza di “extra costi, infatti i seguenti servizi saranno inclusi nel prezzo:

  • SMS “Ho chiamato”;
  • Navigazione Hotspot;
  • Numero credito residuo 42121 gratuito;
  • Trasferimento di chiamata;
  • Avviso di chiamata;
  • App per gestire l’offerta;
  • In territorio Europeo potrete usufruire dei minuti ed SMS illimitati dell’offerta e di 2 giga per navigare.

Tutto molto bello, dove sta l’inghippo?

Inghippi o imbrogli veri e propri non ce ne sono, la compagnia però si riserva di controllare la quantità di traffico giornaliero voce o SMS in uscita, che significa?

Significa che non dovrete aproffittare del fatto che i vostri minuti siano illimitati e che non potrete utilizzarli per fini scorretti, come autoricaricare altri cellulari o navigare da server pericolosi.

Un’altra limitazione riguarda la velocità di navigazione, state tranquilli che non tornerete all’era dei 56K per chi l’ha conosciuta… i clienti di Ho Mobile potranno raggiungere massimo:

60 Mbps in Download;

52 Mbps in Upload.

Tutto sommato si tratta di una velocità più che buona, basti pensare che ancora alcuni operatori soffrono a raggiungere tali livelli. Nonostante ciò, le prestazioni proposte sono di gran lunga inferiori a quelle offerte ai clienti della Casa Madre.

Operatore “quasi” virtuale.

Ho Mobile è quello che oggi si chiama ESP MVNO (Enhanced Service Provider Mobile Virtual Network Operator), molti si chiederanno che significhi questo lungo acronimo, beh, significa che l’operatore non possiede nessun componente dell’infrastruttura necessaria per offrire i servizi di telefonia.

Un operatore viene definito così anche se le SIM Card sono emesse non dalla compagnia, ma dall’azienda che fornisce la rete.

Le stesse SIM arriveranno con il prefisso 377.0 contrariamente a quanto richiesto dal Ministero per le cosiddette FULL MVNO.

Per tutte le altre curiosità vi rimandiamo al sito web dell’operatore.

Fateci saper che pensate di questa new-entry.

 

Criterion 10

    Rispondi