Knockout City, 4 consigli per vincere

Knockout City, il titolo che mescola Dodgeball (Palla Avvelenata) e Battle Royale sviluppato da Velan Studios (Mario Kart Live: Home Circuit) e pubblicato da Electronic Arts approda oggi su tutte le piattaforme di gioco con lo scopo di offrire una esperienza nuova ed entusiasmante.

Nonostante i titoli Battle Royale siano un po’ ovunque (Warzone, Fortnite, Apex Legends, Rocket Arena, ecc.), l’esperienza proposta sembra avere le carte in regola per entrare nelle grazie dei videogiocatori. Ovviamente, lo scetticismo è piuttosto alto, specialmente dopo una serie di esperimenti videoludici non proprio esaltanti.

Ma bando alle ciance, tralasciamo per ora tutti questi dubbi e dedichiamoci al Dodgeball. Iniziamo con i rudimenti del gioco, per vincere è necessario eliminare tutti i giocatori della squadra avversaria. Eliminare un giocatore è piuttosto semplice, vi basterà colpirlo prima che la palla tocchi il suolo. Quindi, per vincere una partita di Dodgeball o un match a Knockout City dovete ricordarvi queste cinque regole, direttamente dal film “Palle al Balzo”:

  • Schiva;
  • Piegati;
  • Evita;
  • Tuffati;
  • e… Schiva.

Ora però passiamo i segreti che trasformeranno il vostro team di Pincopallino Joe in vere e proprie leggende di questo sport.

Fingi che ti passa

Fare una finta di tiro non è solo un’ottima soluzione per Neymar, anche in Knockout City potrete approfittare di questa possibilità. Infatti, potrete interrompere in qualunque momento l’animazione di tiro, spaventando l’avversario e cogliendolo di sorpresa. Ovviamente, anche voi dovrete prestare attenzione, vi consigliamo di fare pratica studiando le varie animazioni dei personaggi.

Passa la palla

Nelle dinamiche di squadra non c’è posto per l’io, quindi, ricordatevi di accantonare il vostro ego quando state giocando. Dopo tutto, questo è un gioco di squadra. Eliminare un avversario colpendolo non è un’impresa impossibile, ma riuscirete nell’intento aumentando la velocità della palla passandola ai compagni di squadra. Così facendo caricherete al massimo la potenza della palla, che una volta lanciata sarà difficile da evitare.

La velocità è tutto

La possibilità di rimandare al mittente i suoi attacchi è una delle abilità più importanti all’interno di Knockout City. Infatti, se ruberete la palla al nemico e gliela tirate contro entro 1 secondo, la velocità dell’attacco sarà maggiore. In questo caso potrebbero crearsi lunghe situazioni di stallo, in quanto il vostro avversario potrebbe ricorrere a sua volta a questa abilità. In questi casi, solo il più veloce (e astuto) avrà la meglio.

Knockout City

È una questione di abilità!

Potrete colpire i nemici con diverse tipologie di tiro, tra cui il lob (pallonetto) e la palla curva. Il primo è il miglior sistema per colpire nemici, infatti, può eliminare i nemici con imprevedibili colpi verticali, aspetto che aggiunge un pizzico di strategia al titolo.

La palla curva invece è l’ideale per colpire nemici che si nascondo dietro angoli o ostacoli. Con tiri del genere nessun nemico sarà impossibile da eliminare.

Knockout City

Speriamo che questi piccoli trucchi possano tornarvi utili per vincere le prime partite ed acquisire ulteriore esperienza. Vi ricordiamo che il titolo è disponibile all’interno dei vari shop a 19,99 €, ma il team di sviluppo ha deciso di permettere ai giocatori di provarlo gratuitamente per 10 giorni.

Andrea Bevilacqua
Nato nei magnifici anni '90 ed entrato in tenera età nel magico mondo dei videogiochi. Una splendida avventura iniziata grazie ad un baffuto idraulico italiano ed un prode spadaccino in calzamaglia verde. Oggi, dopo aver passato la fatidica soglia degli "enta", cerco nei moderni capolavori videoludici il titolo in grado di emozionarmi e di regalarmi un gameplay stimolante... il comparto grafico non è sempre così importante. Oltre il mondo del gaming, sono appassionato di musica (ex-chitarrista), calcio (irriducibile cuore rossonero) e cinema.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti