Cyberpunk 2077, la durata potrebbe superare le 175 ore

Articolo di · 23 Novembre 2020 ·

L’attesa per il lancio di Cyberpunk 2077 si è ormai fatta impaziente per tutti i giocatori, soprattutto dopo l’ennesimo rinvio. I ragazzi di CD Projekt Red, infatti, hanno avuto bisogno di ulteriore tempo per offrire un’esperienza di gioco pulita e di altissima qualità.

Stando a quanto riportato dallo sviluppatore, il team ha sfondato il muro delle 175 ore su Cyberpunk 2077 e ancora non lo avrebbe portato a termine. A dare evidenza di quanto affermato è Łukasz Babiel, QA Lead di CD Projekt Red, che ha postato il seguente tweet sul suo profilo personale:

In risposta ad alcuni commenti, Babiel ha specificato che sta affrontando il playthrough in questione con totale calma e alla difficoltà più elevata. Nel dettaglio, starebbe prediligendo un approccio stealth dove possibile oltre a raccogliere tutto ed utilizzare ogni caratteristica che il gioco ha da offrire.

E’ chiaro quindi che Cyberpunk 2077 sia un titolo decisamente vasto e profondo, a partire dalla personalizzazione del protagonista. La domanda che ci viene spontanea, però, è una sola: queste centinaia di ore saranno ricche di contenuti o potrebbe sorgere un senso di ripetitività? Per scoprirlo non ci resta che attendere l’uscita del gioco, prevista (si spera) per il 10 dicembre.

Criterion 10

    Rispondi