God of War Ragnarok – Muspelheim: sfide, trofeo e armature

In God of War Ragnarok ci troveremo ad affrontare ben 15 sfide di Muspelheim.

Completandole, otterrete man mano nuove risorse per potenziarvi, due nuove armature e, dopo aver superato l’ultima, anche il trofeo d’argento “Prove del Fuoco”.

Legati alle sfide troviamo 2 Favori: Il Crogiolo e Le Sfide Finali.

ATTENZIONE! LA GUIDA CONTIENE SPOILER!

STEP 1: Trovare entrambi i pezzi di seme

Prima di tutto, per raggiungere il regno primordiale, dovrete trovare i due pezzi di seme.

Il primo pezzo si trova in un Forziere Leggendario a Svartalfheim, precisamente nella zona dell’Impianto Modvitnir. Appena lo recupererete si attiverà la missione Il Crogiolo.

God of War Ragnarok

Il secondo pezzo potrete recuperarlo molto avanti nel gioco, dopo che avrete ottenuto la Lancia Draupnir, in due posizioni a vostra scelta (e se non lo trovate in nessuno di questi due posti, vi verrà “sbattuto in faccia” durante la missione principale in cui dovrete andare da Surtr a creare Ragnarok). Dopo aver recuperato i due pezzi, negli altri forzieri troverete solo materiali.

La prima possibile posizione per il secondo pezzo è la Fossa di Alberich, sempre a Svartalfheim. Arrampicatevi utilizzando la catena dorata al lato della Spiaggia del Drago, quindi utilizzate la lancia per creare l’appiglio. Una volta su, localizzate il Forziere Leggendario ed usate le bombe per liberarlo e prendere così il secondo pezzo.

God of War Ragnarok

La seconda possibile posizione per il secondo pezzo è l’Accampamento di Freyr, a Vanheim. Uscendo dal campo dalla parte occidentale noterete, sulla destra, un sentiero con una parete da far cadere con l’esplosione di Draupnir. Al di là della parete c’è un Forziere Leggendario con il secondo pezzo di seme.

God of War Ragnarok

Se, arrivati verso la fine della storia principale, non avrete ancora trovato il secondo pezzo, esso spawnerà in un Forziere Leggendario sulla strada principale che vi condurrà da Surtr, quando dovrete visitare Muspelheim dal lato delle Scogliere Ardenti.

God of War Ragnarok

STEP 2: Raggiungere Muspelheim tramite il passaggio mistico “Il Crogiolo”

Utilizzate il seme ottenuto per raggiungere la zona Il Crogiolo. Al centro troverete una grossa arena con uno scrigno delle Norne e continuando al di là di questa arena, ne troverete altre 3 più piccole che chiameremo, per capirci al meglio, Arena Sx, Arena Centro e Arena Dx. Per aprire lo scrigno dovrete superare le prime sei sfide (2 per ognuna di queste 3 arene “minori“).

STEP 3: Completare le prime 6 sfide (Favore: Il Crogiolo)

Come detto, ci sono 3 mini-arene che indicheremo con Arena Sx, Arena Centro e Arena Dx. Dopo aver completato ogni sfida, verremo ricompensati con un Forziere Leggendario. Il primo forziere di ognuna delle tre arene ci darà un pezzo dell’Armatura delle Pire Eteree, ed ogni forziere ci ricompenserà con Ceneri Divine.

La prima “tranche” di sfide ci permetterà di ottenere l’Armatura delle Pire Eteree

Noi abbiamo giocato a Nessuna Pietà (Difficile), ma potrete farlo anche alle difficoltà inferiori ottenendo comunque tutto l’ottenibile. Ovviamente avviate ogni sfida avendo nell’inventario una Pietra della Resurrezione Superiore, per sicurezza. Ma soprattutto, recuperate l’armatura di Steinbjorn, che renderà tutte e 15 le sfide molto più semplici (qui la nostra guida su come ottenerla).

Prima di tutto, dirigetevi all’Arena Sx.

Sfida 1 – Maestria d’armi

Dovrete uccidere 16 nemici in 180 secondi. Attaccate i nemici che hanno la protezione del ghiaccio con Le Lame del Caos, quelli che hanno la protezione del fuoco con il Leviatano e quelli con la protezione “bianca” con la Lancia Draupnir.

Verso la fine della sfida eliminate subito il Nokken (l’esserino che potenzia i nemici con la scia verde).


Sfida 2 – Infallibilità

Dovrete uccidere 15 nemici senza subire danni. Nel giro di un paio di tentativi riuscirete a memorizzare il posizionamento e i pattern al meglio. Conservatevi gli attacchi runici per il nemico finale. Sembra molto più difficile di come in realtà poi è, state tranquilli.


Ora potete dirigervi all’Arena Centro.

Sfida 3 – Sfida di eliminazione

Dovrete eliminare 21 nemici la cui salute si rigenera immediatamente. Per questo motivo, per superare la sfida dovrete lanciare i nemici nella lava/precipizi. Il metodo più semplice e veloce è utilizzare l’attacco caricato con R2 del Leviatano, Tranello del Serpente. Conficcherete l’ascia nel malcapitato e lo lancerete. Direzionate il nemico verso la lava/precipizio ed è fatta.


Sfida 4 – L’orlo del precipizio

Dovrete eliminare i nemici, raccogliere la sfera che rilasceranno e lanciarla nello squarcio al centro dell’arena. La sfera dei nemici piccoli vale 1 punto, quella dei nemici più grossi 2 punti. Ci saranno due ondate. La prima vi richiederà di totalizzare 6 punti in 60 secondi, la seconda di totalizzare 15 punti in 150 secondi. Non ci sono particolari accortezza da seguire, combattete al meglio delle vostre possibilità e supererete la sfida senza difficoltà.


Ora dirigetevi all’Arena Dx.

Sfida 5 – Controllo numerico

Dovrete uccidere il Bergsra senza che il numero dei nemici sia superiore a 4. Prima che arrivi il mostro da uccidere, occupatevi degli altri nemici piccoli. Appena uscirà il vostro bersaglio attaccatelo con tutto quello che avete. Questa è la sfida più semplice e veloce di tutte.


Sfida 6 – Re della collina

Dovrete tenere i nemici fuori dai cerchi per tre ondate. Per la prima ondata dovrete respingere (anche eliminandoli) i nemici per 35 secondi dall’unico cerchio che apparirà. Per la seconda dovrete respingere i nemici per 60 secondi da due cerchi. Per la terza dovrete respingere i nemici per 90 secondi da tre cerchi. Utilizzate attacchi ad area runici quando tanti nemici si concentrano in un’unica zona.

Ora che avrete completato le 6 sfide avrete superato il primo Favore (Il Crogiolo) e sbloccato lo scrigno delle Norne al centro dell’arena grande che conterrà una Fiamma del Caos, necessaria a potenziare le Lame del Caos.

STEP 4: Completare le 9 sfide finali (Favore: Le Sfide Finali)

Dopo aver aperto lo scrigno delle Norne, al centro dell’arena grande apparirà una spada. Inoltre, alle tre arene piccole verrà aggiunta una terza sfida. In totale quindi avremo le 6 sfide iniziali (già completate), 3 nuove sfide alle arene piccole (che dovremo completare) e 6 sfide finali alla spada apparsa al posto dello scrigno nell’arena grande (da completare), per un totale di 15 sfide.

Per accedere alle 6 sfide finali, bisogna completare 2 sfide a scelta delle arene “minori”. Ciò vi permetterà di sbloccare una delle 6 sfide finali dalla spada dell’arena principale. Per esempio, completando una sfida dell’Arena Sx e una dell’Arena Centro sbloccherete la sfida finale Sfida di Resistenza.

Per sbloccare le sei sfide seguite le seguenti combinazioni:

  • Sfida di resistenza: sfida a scelta Arena Sx + sfida a scelta Arena Centro
  • Sfida di caccia ai boss: sfida a scelta Arena Dx + sfida a scelta Arena Centro
  • Sfida di spezza-scudo: sfida a scelta Arena Sx + sfida a celta Arena Dx
  • Sfida dei fantasmi: sfida a scelta Arena Dx + sfida a scelta Arena Sx
  • Sfida dell’anello di fuoco: sfida a scelta Arena Centro + sfida a scelta Arena Sx
  • Sfida del massacro: sfida a scelta Arena Centro + sfida a scelta Arena Dx

Completando le sfide finali, otterremo i tre pezzi dell’Armatura di Surtr (oltre ai vari materiali avanzati), una delle migliori del gioco (seppure non così buona come quella di Steinbjorn che vi abbiamo consigliato di usare).

L’armatura di Surtr è una delle migliori

Dunque, prima di tutto dirigiamoci all’Arena Sx per completare la nuova sfida.

Sfida 7 – Furia

Dovrete uccidere 20 nemici in 150 secondi. Quando spawneranno dei nemici grossi come il Bergsra potrete decidere se eliminarli o concentrarvi su quelli piccoli per raggiungere la cifra richiesta. Niente di complicato, comunque.


Ora dirigiamoci all’Arena Centro per completare la seconda nuova sfida delle arene “minori”.

Sfida 8 – Furto Vitale

La vostra salute calerà (molto lentamente) e potrete riguadagnarla attaccando i nemici. Dovrete eliminarne 22. Verso la fine spawneranno due Nokken, eliminateli subito. Per il resto poco da dire, non c’è molto da segnalare.


Ora che avrete completato una sfida dell’Arena Sx (la nuova, Furia) e una sfida dell’Arena Centro (la nuova, Furto vitale) potrete affrontare la prima sfida finale.

Sfida 9 – Sfida di resistenza

Questa prima sfida finale, seppure sia la più lunga, visto che dovremo eliminare ben 99 nemici, è la più facile delle sei sfide finali. Non c’è molto da segnalare, dovrete eliminare i vari nemici e occasionalmente mini-boss, ma avrete il tempo per gestire al meglio le vostre risorse.


Ora dirigiamoci all’Arena Dx per affrontare la nuova sfida, Scia di morte, e completare così anche l’ultima delle tre nuove sfide delle arene “minori”.

Sfida 10 – Scia di morte

Dovrete eliminare 22 nemici, con un timer di 30 secondi. Ogni uccisione aggiunge 5 o 10 secondi al timer a seconda del nemico. Anche questa è una sfida abbastanza semplice, non c’è nessuna strategia particolare da segnalare.


Ora che avrete completato le 3 nuove sfide delle arene minori potrete semplicemente scegliere le sfide che ritenete più semplici e veloci per voi in modo da sbloccare ogni combinazione che vi abbiamo indicato prima. Ora che avrete fatto una sfida dell’Arena Dx, completatene una a scelta dell’Arena Centro in modo da sbloccare la seconda sfida finale.

Sfida 11 – Sfida di caccia ai Boss

Dovrete eliminare 5 mini-boss, uno alla volta. Viaggiatore, Aguzzina, Signore degli Elfi Oscuri, Elfo Chiaro Assassino e Capitano Einherjar. Affrontateli con pazienza e non avrete problemi.


Ora sfida a scelta Arena Sx + sfida a scelta Arena Dx per la terza sfida finale.

Sfida 12 – Sfida di spezza-scudo

Dovrete eliminare tutti i nemici “normali” prima di poter danneggiare il mini-boss. All’inizio la sfida è semplice, quando poi la salute del primo mini-boss sarà agli sgoccioli apparirà un secondo mini-boss, da affrontare sempre eliminando prima i nemici normali. Il primo mini-boss è un Capitano Einherjar, il secondo un’Aguzzina.


Ora al contrario, prima Arena Dx e poi Arena Sx.

Sfida 13 – Sfida dei fantasmi

Dovrete eliminare il Fantasma di Fuoco. Colpite con attacchi a distanza il nucleo e quando potete colpirlo normalmente fatelo, fino a che non lo stunnate. A questo punto distruggete i tre totem. Per quanto possa farvi gola distruggere due totem insieme, non fatelo. Distruggeteli uno alla volta perché ad ogni totem distrutto corrisponde un’ondata di nemici. Avere a che fare con il Fantasma e due ondate è molto complicato. Meglio essere più lenti ma gestire meglio il combattimento, eliminando un’ondata alla volta, poi il Fantasma, poi il totem e ricominciare.


Arena Centro + Arena Sx.

Sfida 14 – Sfida dell’anello di fuoco

Dovrete eliminare 15 nemici restando all’interno del cerchio, altrimenti la lava vi risucchierà la salute in men che non si dica. Utilizzate l’ascia sul totem velenoso quando il cerchio si sposta nella sua area. L’unico nemico complicato è la simil-chimera, ma eliminando tutti gli altri riuscirete a gestirla bene. Visto che non è possibile attaccare a testa bassa a causa della lava, in questa sfida è consigliato usare come Rabbia l’abilità Valore, per recuperare la vita.


Arena Centro + Arena Dx per la sesta e ultima sfida finale.

Sfida 15 – Sfida del massacro

In questa sfida dovrete sempre stare all’interno del cerchio (quindi anche qui è consigliata l’abilità Valore) e sopravvivere per 300 secondi. Combattete con molta calma, attendendo i nemici nel cerchio, senza mai strafare.

Bene, ora avrete completato le 15 sfide, sbloccato due armature e ottenuto il trofeo, complimenti!

Non ci resta che darvi appuntamento ai prossimi giorni per la guida ai trofei, a conclusione di questo titanico coverage dedicato al capolavoro di Sony Santa Monica.


Se questo articolo vi è piaciuto, supportateci iscrivendovi ai nostri social:
YouTube
Telegram
Facebook
Gruppo Facebook
Twitch
Twitter
Instagram

Seguici sui nostri social media

Vincenzo D'Alcantara
Vincenzo D'Alcantara
Il mio amore per i videogiochi nasce grazie a mamma Sony e al folle marsupiale creato da Naughty Dog verso la fine degli anni 90. A distanza di più di venti anni i platform continuano ad essere la mia passione che tuttavia si è estesa, naturalmente e masochisticamente, a tutti i giochi impegnativi e "tosti", di qualsiasi genere essi siano.

Rispondi

Ultimi articoli

Articoli che potrebbero interessarti

Follow us on Social Media