Recensione Auricolari Bluetooth per mobile gaming Cellularline DEFY

L’azienda italiana di accessori per smartphone e tablet, Cellularline, ha recentemente annunciato il lancio dei nuovi auricolari Bluetooth DEFY. Progettati prettamente per il mobile gaming, si contraddistinguono per il supporto ad una caratteristica che mai ci si aspetterebbe di trovare su un device dal costo inferiore ai 60 €.

DEFY è infatti l’auricolare Bluetooth in-ear equipaggiato con la funzionalità Low Latency che garantisce una perfetta sincronia tra il suono e le immagini sullo schermo, offrendo un esperienza di gioco immersiva. Inoltre, ha un play time di 5 ore, che raggiunge le 30 ore grazie alla custodia di ricarica.

Caratteristiche tecniche

  • Tasto di risposta. Canzoni e chiamate gestite direttamente dall’auricolare
  • Play time auricolari: 5 ore, Play time totale con custodia di ricarica 30 ore
  • La funzione Low Latency garantisce una perfetta sincronia tra il suono e le immagini sullo schermo, offrendo un esperienza di gioco ideale
  • Bluetooth v5.0

Confezione di vendita

  • Auricolari DEFY
  • Custodia di ricarica
  • Cavo di ricarica Type-C
  • Gommini in 3 misure
  • Manuale di istruzioni

Qualità costruttiva e confort

Il design delle cuffie e della custodia è leggermente diverso rispetto a quello di altri prodotti TWS. Infatti, sempre con un occhio di riguardo ai videogiocatori, il case (dalle dimensioni generose e leggermente ingombranti) ha un aspetto a dir poco “futuristico” grazie anche ad una striscia di led RGB che corre lungo i bordi e nella parte frontale. Oltre alla chiara scelta estetica, ha anche una funzionalità importante, in quanto segnala la carica residua. Carica che, in ogni caso, è sufficiente anche per le sessioni di gioco più impegnative: sono ben 5 le ore di play time dichiarate dal produttore tramite una singola ricarica, per un totale di 30 ore complessive.

Per quanto riguarda invece gli auricolari, hanno davvero un design ricercato. Un misto fra squadrato e tondeggiante; inizialmente eravamo un po’ scettici sul confort ma ci siamo dovuti ricredere. Infatti, sono a dir poco comodissimi e facilmente adattabili, grazie ai tre gommini presenti nella confezione, a qualsiasi tipologia di condotto auricolare.

Da capire la resistenza dei materiali nel tempo; infatti gli auricolari ci sembrano leggermente plasticosi. Così come il case ed in particolare lo sportellino (posizionato sul lato superiore), a primo acchito, ci è parso leggermente fragile. Fortunatamente, pur tenendo il bussolotto di ricarica aperto, le cuffie restano ben salde in posizione. In questo modo non si correrà il rischio di perderle.

Prestazioni

Le cuffie DEFY, come avrete ormai capito, sono state pensate per l’intrattenimento, e per l’utenza solita al gaming da mobile (un settore sempre più in crescita anche in Italia). Come anticipato, la tecnologia Low Latency Connection, con una latenza di appena 50ms, garantisce una perfetta sincronizzazione tra suoni e immagini, offrendo un’esperienza di gioco fluida e appagante.

Le abbiamo particolarmente apprezzate in titoli mobile come: Mario Kart Tour, Call of Duty: Mobile e Asphalt 9: Legends. Il suono – durante le sessioni di gioco – è piuttosto pulito e deciso, con un chiaro orientamento verso i bassi (davvero potenti) e con alti e medi tutto sommato – seppur non eccelsi – accettabili. Purtroppo va meno bene se utilizzate per la riproduzione musicale, infatti il suono è poco naturale e la preponderanza dei bassi talvolta è talmente marcata da risultare fastidiosa dopo una manciata di brani. Inoltre, il volume degli auricolari va di pari passo a quello dello smartphone/tablet e pertanto si è costretti a superare (e anche di molto) la “linea rossa” che indica che il suono è troppo elevato. Avremmo preferito che anche il volume degli auricolari potesse essere regolato.

Da rivedere la reattività dei controlli touch, non delle migliori. Abbiamo davvero faticato per selezionare la funzionalità giusta.

Non è presente alcuna app dedicata per il controllo degli auricolari o per selezionare dei profili dedicati.

P.S. simpatica la voce robotica che indica che gli auricolari sono stati collegati/scollegati al/dal device.

Commento finale

Gli auricolari Bluetooth DEFY sono ideali per chi è avvezzo a giocare da mobile. Sono belli a vedersi e la striscia led RGB del case è uno spettacolo. Sicuramente la caratteristica distintiva è la bassa latenza (50ms) che permette una perfetta sincronizzazione fra suono e immagini e che può fare davvero la differenza nell’esperienza di gioco. Detto questo, se non siete gamer incalliti e semplicemente siete alla ricerca di un dispositivo per l’utilizzo quotidiano (musica e video), gli auricolari DEFY non hanno nulla che ne giustifichi l’acquisto. Infatti, la qualità durante la riproduzione musicale è poco convincente. Il motivo è da ricercarsi soprattutto nella grande presenza dei bassi che in diverse occasioni danno più fastidio che altro. Il nostro consiglio – se proprio vi piacciono questi auricolari – è quello di attendere un calo di prezzo importante o in alternativa, orientarvi verso altre soluzioni disponibili sul mercato che meglio si addicono ad un’esperienza musicale.

6.9

Auricolari Bluetooth per mobile gaming Cellularline DEFY


Gli auricolari Bluetooth DEFY sono ideali per chi è avvezzo a giocare da mobile. Sono belli a vedersi e la striscia led RGB del case è uno spettacolo. Sicuramente la caratteristica distintiva è la bassa latenza (50ms) che permette una perfetta sincronizzazione fra suono e immagini e che può fare davvero la differenza nell'esperienza di gioco. Detto questo, se non siete gamer incalliti e semplicemente siete alla ricerca di un dispositivo per l'utilizzo quotidiano (musica e video), gli auricolari DEFY non hanno nulla che ne giustifichi l'acquisto. Infatti, la qualità durante la riproduzione musicale è poco convincente. Il motivo è da ricercarsi soprattutto nella grande presenza dei bassi che in diverse occasioni danno più fastidio che altro. Il nostro consiglio - se proprio vi piacciono questi auricolari - è quello di attendere un calo di prezzo importante o in alternativa, orientarvi verso altre soluzioni disponibili sul mercato che meglio si addicono ad un'esperienza musicale.

PRO

Bassa latenza, design ricercato, led RGB a dir poco spettacolare

CONTRO

Bassi troppo marcati e a tratti fastidiosi che non si addicono per un'esperienza musicale, materiali un po' troppo plasticosi, bussolotto di ricarica ingombrante
Riccardo Amalfitano
Videogiocatore sin dalla "tenera" età, amante anche di manga, cinema e serie TV. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente!

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles