Recensione NACON Pro Compact Controller per Xbox

Il lancio di Xbox 360 (ormai risalente al lontano 2005) ha segnato una svolta in casa Microsoft per quanto riguarda i dispositivi di input. Infatti, il controller dell’azienda americana fu concepito per essere versatile e adattarsi facilmente alle mani di qualsiasi giocatore (abbandonando quindi le dimensioni mastodontiche del controller della prima Xbox). Negli anni ha – così come le macchine da gioco – subito dei cambiamenti e delle evoluzioni. Il controller di Xbox One (e sorelle) è sicuramente uno dei dispositivi di input meglio riusciti di sempre. Il motivo? Ottimo grip, consistenza e movimento delle levette analogiche (asimmetriche) nonché difatti una precisione davvero degna di nota. Il che lo rende ideale per qualsiasi tipologia di gioco, soprattutto racing, adventure e sportivi in generale.

Proprio per questo, la società con sede a Redmond ha continuato ad insistere sullo stesso concept, apportando lievi migliorie ma senza stravolgere l’idea di base come ad esempio ha fatto Sony con il DualSense di PlayStation 5.  Per quanto l’attuale iterazione del controller Xbox sia stata ulteriormente rifinita con l’arrivo di Xbox Series X e S, ci sono alcuni produttori che pensano di poterla migliorare ulteriormente o creare almeno una sorta di alternativa che meriti attenzione. Fra questi abbiamo NACON che ha recentemente presentato il Pro Compact Controller per Xbox e che noi di 4news.it abbiamo avuto modo di testare a fondo nell’ultima settimana.

Progettato per l’appunto per Xbox e compatibile senza problemi di sorta anche su PC Windows 10, il Pro Compact Controller di NACON sembra funzionare come una sorta di via di mezzo tra il controller wireless Xbox standard e il controller Xbox Elite altamente personalizzabile. L’azienda francese si è davvero messa d’impegno per offrire si un prodotto funzionale ma forse dal prezzo un tantino altino (49,99 €), e anche se non vi farà mettere da parte il vostro fidato controller Xbox Wireless ufficiale, è equipaggiato con alcune caratteristiche che lo rendono una valida alternativa.

Caratteristiche tecniche:

  • Controller cablato ufficiale Designed for Xbox
  • Dimensioni leggere e compatte e forma ergonomica
  • Superficie strutturata per un comfort superiore e una presa ottimale
  • Pulsanti, joystick e grilletti programmabili
  • Pro Compact App disponibile sul Microsoft Store
  • Jack cuffie da 3,5 mm per audio e chat
  • Cavo USB intrecciato da 3 metri
  • Attivazione Dolby Atmos For Headphones inclusa

Controller wired

In un’epoca sempre più “hands free” ritrovarsi fra le mani un controller con il cavo non è sicuramente il massimo. Il cavo è intrecciato e robusto (davvero di ottima fattura) e ha una lunghezza di tre metri. Purtroppo, sebbene si tratti di un qualcosa di estremamente personale, non ci è sembrata la scelta migliore e più funzionale. Ovviamente, chi gioca alla scrivania avendo Xbox o PC vicini, probabilmente non troverà alcun problema. Inoltre, la necessità di non doversi preoccupare della durata della batteria è ovviamente un vantaggio non da poco. Il problema si presenta per chi gioca lontano dalla piattaforma magari avendo un enorme salone attrezzato con TV all’ultimo grido e dalle dimensioni spropositate. Per utenti del genere un controller wired non è di sicuro funzionale e né tantomeno consigliabile.

Un altro piccolo problema è la dimensione del controller, il quale risulta essere leggermente più piccolo (circa del 15%) rispetto all’offerta wireless Xbox standard. Chi vi scrive ha mani normali e all’inizio l’ha trovato leggermente scomodo; abituato al controller Xbox One, è come se mancasse una porzione sui manici e c’è da dire che è stato un po’ alienante. Certo ci si fa l’abitudine ma chi ha mani dalle dimensioni considerevoli troverà il Compact Controller per Xbox di NACON piuttosto scomodo soprattutto se è avvezzo a lunghe sessioni di gioco.

A parte questi due aspetti negativi, e la sensazione di essere leggermente “cheap” in termini di scelta di plastiche, soprattutto per quanto riguarda i tasti dorsali, NACON è riuscita a proporre una valida opzione per coloro che cercano qualcosa di diverso dal consueto.

Un controller Xbox One mascherato?

Il Pro Compact Controller per Xbox potrebbe, per un occhio davvero inesperto, passare tranquillamente per quello standard. La parte frontale è quasi identica. Le levette sono collocate nella stessa posizione così come la croce direzionale mentre a cambiare sono: il pulsante visualizza, quello condividi e infine quello menu. Posizionati diversamente dal controller ufficiale così come il tasto Xbox un po’ più in basso e centrale rispetto al solito. La scelta di inserire il comando visualizza a ridosso dello stick sinistro è stata piuttosto infelice. Infatti, è davvero scomodo da raggiungere in qualsiasi situazione, che sia di gioco o di pausa nella dashboard.  Le levette, sebbene chi vi scrive utilizza copri analogici ormai da tempo, hanno un ottimo incavo il che le rende perfette per garantire il giusto grip alle dita.

Per quanto riguarda invece la parte posteriore, le differenze sono minime. I tasti RB e LB sono nella loro classica posizione e rilasciano un feedback tutto sommato non dissimile dal controller Microsoft sebbene, come anticipato qualche rigo più su, ci danno l’impressione di essere un po’ plasticosi. Per quanto riguarda invece i grilletti RT e LT la corsa è leggermente meno lunga di quelli ufficiali ma in definitiva il feeling non è male, soprattutto se “giocate” con le personalizzazioni.

Insomma, il Pro Compact Controller è davvero “molto simile” a quello Xbox One, peccato per la scelta di NACON di collocare alcuni pulsanti un po’ “a casaccio”. Avremmo preferito di gran lunga che fosse rispettato in toto il design del controller wireless Xbox di tutti i giorni. Tuttavia, il produttore ha inserito un jack da 3,5 mm e ha ben deciso di non andare al risparmio in termini di prestazioni audio (grazie alla funzionalità Dolby Atmos e alla relativa App). Una scelta che fa sì che il Pro Compact Controller riesca a reggere, al netto di plastiche meno nobili, il confronto con il device ufficiale di casa Microsoft.

Personalizzazione

Dove c’è da fare davvero un plauso a NACON è nella personalizzazione. Il Pro Compact Controller permette infatti di modificare, attraverso l’apposita applicazione “Pro Compact” disponibile sia su PC che su console Xbox, i tipi di pulsanti, le pressioni, la sensibilità dei trigger e altro ancora. Inoltre, consente di selezionare alcune impostazioni preimpostate in base ai diversi generi di gioco. Abbiamo testato il controller con Forza Horizon 4, Need For Speed Pro Pursuit Remastered (selezionando il profilo racing) e Cyberpunk 2077 (impostando un profilo stealth). Il feedback cambia e non di poco. Soprattutto con l’ultimo titolo di CDPR i dorsali si allungano e anche la fastidiosa meccanica di guida, che tende a far scivolare l’auto sul ghiaccio, con il controller di NACON è risultata essere decisamente migliore e a tratti anche appagante.

Inoltre, un piccolo interruttore sul retro del controller dà la possibilità all’utente di lavorare su due impostazioni separatamente, quindi a seconda delle preferenze o della situazione di gioco di passare facilmente dall’una all’altra senza dover entrare e uscire dall’app. Funziona perfettamente: l’app è facile da usare, ha perfettamente senso e consente una grande quantità di personalizzazione.

Commento finale

Il Pro Compact Controller per Xbox di NACON è un dispositivo di input interessante. Sebbene sia un po’ troppo plasticoso (non sappiamo la sua eventuale resistenza ad un drop test), nel pratico, si comporta bene in qualsiasi situazione di gioco. La personalizzazione dei tasti è un plus non da poco e permette all’utente di calibrare il controller in base alle proprie esigenze e in relazione al gioco. L’app dedicata: Pro Compact è facile ed immediata e la presenza di un piccolo pulsante sul fondo del controller permette di memorizzare due profili passando dall’uno all’altro in un battito di ciglia. Peccato per il cavo, che sebbene sia lungo 3 metri è un pochino fastidioso soprattutto nelle situazioni di gioco più concitate. Ad ogni modo per noi il Pro Compact Controller è promosso e ci sentiamo di consigliarlo a chi cerca un’alternativa diversa rispetto al solito.



PRO


CONTRO

Riccardo Amalfitano
Videogiocatore sin dalla "tenera" età, amante anche di manga, cinema e serie TV. Ho dimenticato qualcosa? Sicuramente!

Rispondi

Ultimi Articoli

Related articles