Resident Evil Village – Guida: trucchi e consigli per iniziare

Articolo di · 7 Maggio 2021 ·

Appena arrivato nelle nostre case l’attesissimo survival horror Resident Evil Village, vi proponiamo una serie di guide per riuscire ad affrontare al meglio i pericoli e le complessità del nuovo titolo di Capcom, edito per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X/S, Xbox One, Microsoft Windows e Google Stadia.

Prima di proseguire, ecco altre guide di Resident Evil Village che potrebbero interessarvi:

Resident Evil Village è molto di più che avvenenti donne vampiro, cosa ampiamente sottolineata sin dai primi trailer. Dovrete sparare, scappare, correre attraverso un villaggio invaso da mostri, raccogliendo munizioni, fabbricando rifornimenti ed accrescendo il vostro arsenali di armi.

In questa veloce guida abbiamo raccolto i migliori consigli utili per le vostre prime ore di gioco, cercando di dare un occhiata ad ampio spettro, dal come gestire le situazioni di panico, all’uso della mappa ed offrendo alcune strategie per combattimento, armi e movimento attraverso il village.

Per sbloccare percorsi e drop, proseguite con la storia

Il gioco è pieno di porte inchiavate, cassetti chiusi e cose che non potrete ancora fare. Alcune chiavi e elementi fondamentali non saranno disponibili fino ad un certo punto del gioco. Non fatevi prendere dalla frustrazione di cercare di ottenere per forza un oggetto, o di arrivare subito ad una determinata location, otterrete in cambio solamente delusioni.

Piuttosto, progredite con la storia principale, e vedrete come ciò che bramavate diventerà finalmente disponibile.

Mappa: accessorio fondamentale

Resident Evil Village è un cocktail perfetto di horror ed azione, quando non state affrontando mostruosità dall’aspetto gotico, state esplorando campagne rumena in rovina. Gli oggetti utili sono ovunque, disseminati per bene tra le varie location e trovarli tutti sarà molto importante al fine di essere sempre ben equipaggiati.

È qui che gioca un ruolo fondamentale la vostra mappa:

Resident Evil Village

Quando entrate in un edificio o in una stanza per la prima volta, apparirà di color rosso sulla mappa: il che significherà che all’interno di quella zona, non è stata completata la ricerca di materiali ed altro. Il vostro obiettivo sarà di trasformare la mappa di colore blu, il che significherà che avete raccolto tutto quello c’era da raccogliere.

Controllate gli arredi, aprite gli armadietti, guardate nei cassetti, buttate un occhio persino ai soffitti. Controllate ovunque. Non sempre si otterrà il colore blu al primo colpo, ma non preoccupatevi, potrete tornarci più tardi uno stato maggiormente avanzato del gioco.

Occhio ai quick slot delle vostre armi

Accumulate diverse ore di gioco potrete avere a disposizione più armi tra cui scegliere. Potrete modificare l’assegnazione delle stesse nel vostro inventario, questo faciliterà l’utilizzo rapido delle vostre armi, anche perché sarà fondamentale scambiarle e combinarle velocemente in base al tipo di nemico.

Mettere sempre lo stesso tipo di armi negli stessi slot del D-pad, aiuterà la vostra memoria ad equipaggiarle senza dover guardare: una volta consolidata la vostra memoria muscolare, avrete sempre a disposizione l’arma migliore per il contesto in cui vi trovate, nel minor tempo possibile.

Ad esempio, colpire un nemico con un colpo di fucile in faccia potrebbe non ucciderlo, ma abbatterlo. A quel punto, un paio di colpi di pistola li finiranno, senza dover così sprecare munizioni più potenti o più difficili da reperire.

Il coltello è vostro amico

Soprattutto all’inizio, la carenza di armi e munizioni vi farà girare per la mappa con il freno a mano tirato: “quel forziere sembra contenere qualcosa di interessante, ma ho pochi proiettili…avrà senso sprecarne per scoprirlo?” A questo punto vi verrà in aiuto il prezioso coltello: arma infima in combattimento, ma molto utile per utilizzarla in tutte le situazioni dove vorreste provare di colpire o distruggere qualcosa, ma siete a corto di munizioni.

Resident Evil Village

Se ve la vedete brutta? Scappate!

A volte succede che i giochi vi indichino cosa fare, senza in realtà proferire parola. In R.E. Village la cosa succederà abbastanza presto: una possente mostruosità pelosa vi carica attaccandovi ferocemente, voi presi dal panico gli scaricate addosso tutti i vostri caricatori senza nemmeno ucciderla?

Bene, imparate la lezione alla svelta: siete troppo deboli, inutile sprecare munizioni combattendo, l’unica cosa saggia da fare sarà correre e scappare lontano dalla creatura, avrete sempre una seconda opportunità, meglio equipaggiati e skillati.

Resident Evil Village

Rotazione rapida

Ethan, il nostro protagonista, non è esattamente veloce ed è ancora meno quando si tratterà di camminare all’indietro. Allontanarsi dai mostri che state combattendo ha senso poiché vi farà guadagnare più tempo per tentare dei potentissimi head-shot.

Tuttavia, molti dei nemici di Ethan sono veloci, alcuni di loro perfino molto grandi e veloci, rendendoli estremamente pericolosi. Girarsi velocemente di 180°/360° richiederà molto tempo e potreste non averne a sufficienza, sarà fondamentale imparare ad utilizzare il controllo di rotazione rapida: sul controller, è utilizzabile con la levetta sinistra e Cerchio / B.

Head-shot

Questo consiglio potrebbe non è essere condiviso da alcuni, ma noi ve lo diamo lo stesso.

Non cercate sempre di seguire uno zombi barcollante crivellandolo di colpi fino ad eliminarlo, utilizzando numerosi proiettili.

Scegliete un punto in cui è probabile che passi, fissate il mirino e iniziate ad indietreggiare lentamente. Mirate con la levetta sinistra, aspettando che il lupo mannaro o il vampiro di turno cadano nella vostra trappola. Così facendo, nel caso colpiate il vostro nemico, farete molto più danno, sprecando meno munizioni.

Abbinando questa tecnica al fucile da caccia, otterrete il risultato massimo in rapporto danno/spesa.

Per approfondimento sulle nostre guide, ci trovate sulla nostri gruppi Facebook e Telegram.

Criterion 10

    Rispondi