Resident Evil Village – Guida ai boss

Articolo di · 11 Maggio 2021 ·

Resident Evil Village ha catturato il vostro entusiasmo, ma trovate difficoltà a sconfiggere alcuni boss? Nessun problema! Vi forniremo i migliori consigli per cancellare dal Villaggio le malvage esistenze di Lady Dimitrescu e compagnia.

L’avventura di Ethan anche questa volta sarà tutt’altro che facile, infatti, il rapimento della piccola Rose lo porterà ad affrontare mostri di qualunque tipo, da vampiri assetati di sangue a creature anfibie decisamente mostruose, ovviamente, senza dimenticare i lupi mannari giganti dotati di giganteschi martelli. Quindi, prima di iniziare a sprecare munizioni, è necessario stabilire una solida strategia d’ingaggio, ed ecco dove il team di 4news entra in campo.

Come prevedibile, all’interno di questa guida sono presenti non pochi spoiler, quindi vi invitiamo a prestare cautela, specialmente se non volete rovinarvi l’avventura.

Prima di proseguire, ecco altre guide di Resident Evil Village che potrebbero interessarvi:


Come sconfiggere Bela, Daniela e Cassandra Dimitrescu

Le tre figlie di Lady Dimitrescu potranno sembrarvi invincibili all’inizio, ma sappiate che per sconfiggerle dovrete trovare un modo per esporle all’area gelida. Bela, è la prima vampira che causerà problemi al nostro Ethan dopo aver esplorato i piani inferiori. Quando quest’ultima inizierà ad attaccarvi, sparate subito alla finestra al fine di renderla subito vulnerabile. Da questo punto in poi, vi basterà spararle finché non stramazzerà in terra e si trasformerà in polvere.

Daniela si nasconderà dietro la porta chiusa a chiave (vi servirà la Chiave con lo Stemma di Ferro) vicino alla camera da letto di Lady Dimitrescu. Per raffreddare la stanza, vi bastirà aprire la finestra sul tetto attraverso le apposite maniglie. Appena la vampira sentirà la terribile morsa del gelo, crivellatela di colpi. Potrete trovare la terza ed ultima figlia della gigantesca vampira nella stanza vicino alla Maschera del Piacere. Prima di iniziare il combattimento, dovreste trovare delle munizioni ed una bomba a tubo. Non appena il combattimento inizierà, spostate la libreria per esporre la spaccatura nel muro e lanciateci la bomba. L’esplosione, aprirà un grosso buco nella parete e l’aria fredda che entrerà indebolirà la vampira, a questo punto colpitela con tutto quello che avete ed urlatele contro “la revedere” (addio in lingua rumena).

Come sconfiggere Lady Dimitrescu

Completate i quattro puzzle legati alle maschere all’interno del Castello Dimitrescu per sbloccare un pugnale avvelenato. La successiva cutscene vedrà Ethan pugnalare Lady Dimitrescu con l’arma obbligandola a trasformarsi in una bestia alata. La versione mutata della vampira vi porterà in una nuova location. Senza dubitare, salite le scale e prendete tutte le munizioni presenti all’interno delle casse. Non dimenticatevi di distruggere l’unico vaso presente, rompendolo verrete premiati con 25 proiettili per la vostra pistola.

Questa nuova versione della imponente Alcina Dimitrescu è incredibilmente lenta quando cammina in cima al Castello, tale aspetto vi permetterà di schivare con comodità qualunque attacco. Sparate solamente al viso della donna (consigliamo il fucile a pompa). Appena la bestia tornerà in volo, cambiate arma e colpitela con il fucile da cecchino o la pistola. Una volta finiti i colpi, continuate a distruggere casse e giare e ripetete il tutto finché la donna non esali l’ultimo respiro.

Resident Evil Village

Come sconfiggere Donna Beneviento

Il combattimento con la malvagia ed inquietante burattinaia è più una sorta di nascondino ed è uno dei più semplici di Resident Evil Village. Infatti, la spietata Donna Beneviento si trasformerà in Angie, una inquietante bambola parlante vestita da sposa. Trovatela per ben tre volte mentre tenterà di nascondersi tra tutte le altre bambole in casa ed avrete sconfitto un altro “Lord” di Madre Miranda.

La prima fase del combattimento vedrà il nostro eroe sprovvisto di qualunque arma, e ci obbligherà a sfuggire ad una creatura spaventosa che si nasconde nei sotterranei della Villa. Una volta fatto, inizierà il vero “gioco”.

Per trovarla la prima volta dovrete dirigervi verso la prima porta a sinistra, salire le scale ed entrare nella stanza a destra. Angie è appoggiata su di una cassettiera presente in fondo alla stanza, prendetela e colpitela. Successivamente, recatevi al piano di sotto (presso la stanza in cui avete iniziato) ed entrate nella stanza connessa. La bambola questa volta si nasconderà sul lato sinistro del divano. Trovare la bambola e Donna Beneviento per l’ultima volta sarà piuttosto semplice, seguite le macchie di sangue sul muro e la troverete seduta su di un tappeto. Colpitela per l’ultima volta e non dimenticare di portarla via con voi prima di abbandonare l’inquietante villa.

Miniboss #1 – Tesoro: Calice Berengario

Come accennato nella guida dedicata ai tesori, prima di aprire la tomba vicino alla porta di Casa Beneviento, vi troverete ad affrontare un miniboss dotato di ascia particolarmente corpulento. Ucciderlo sarà un gioco da ragazzi, specialmente utilizzando un “trucco” scoperto dal nostro Riccardo. Vi basterà attendere sulla scalinata (visto che il nemico non vi seguirà), piazzare una mina vicino al miniboss affinché vi segua e cada nel tranello, sparategli con il fucile a pompa e poi tornate a nascondervi. Ripetete il tutto finché il nemico non cade in terra. Una volta fatto, state attenti agli zombie, attendete che si raggruppino ed eliminateli.

Come sconfiggere Salvatore Moreau

Una volta che vi troverete all’interno dell’arena di combattimento con Moreau, cercate le casse, saranno piene di munizioni. In maniera non del tutto dissimile dalla versione mutata di Lady Dimitrescu, dovrete attaccare Moreau quando comparirà fuori dalla bocca del mostro, affinché possiate infligger più danni. Se volete, potete fare un largo uso di mine e bombe a tubo. Ci sono alcuni barili esplosivi attorno all’arena, provate ad usarli a vostro vantaggio quando Moreau si avvicina.

Imparate la conformazione dell’arena, infatti, il nemico salirà in cima ai tetti ed eseguirà un attacco a base di pioggia acida, quindi si renderà necessario trovare un riparo. Questo particolare attacco avvia la seconda fase del combattimento, anche se Moreau potrebbe utilizzare questa abilità un’altra volta prima di morire. Evitate di subire danni dirigendovi verso qualsiasi edificio con un copertura. Infatti, una volta che la pioggia acida terminerà il suo effetto, si formeranno mura di melma che potrebbero bloccare il vostro cammino. Distruggeteli a colpi di pistola e pugnale e continuate a crivellare Moreau.

Resident Evil Village Moreau

Come sconfiggere UriaȘ

Il combattimento contro questo potente nemico avviene dopo una lunga missione all’interno del villaggio, quindi è altamente probabile che abbiate terminato le munizioni. Potrete trovarne alcune accanto alle lampade. Durante la lotta, potrete facilmente evitare il nemico, infatti, vi basterà girare attorno ad un pilastro per obbligarlo ad attaccare un punto vuoto. Restando dietro al pilastro sarete praticamente salvi.

In ogni caso, UriaȘ evocherà alcuni licantropi per rendervi la vita difficile, questo sarà il miglior momento per cercare munizioni, piazzare mine e ricaricare armi. Fidatevi di noi se vi diciamo che anche questa battaglia non è così complicata da farvi maledire l’acquisto di Resident Evil Village. Infatti, vi basterà prendere un po’ di pratica con le meccaniche e vedrete che sconfiggerete il boss con una certa facilità.

Miniboss #2 – Tesoro: Bottino del Cannibale

Una volta raggiunta la Segheria di Otto, prima di ottenere l’Angelo di Padre Nicola, dovrete affrontare un nuovo miniboss armato di ascia che fa la guardia ad una porta chiusa a chiave con tre lucchetti. Sconfiggerlo sarà relativamente facile. Infatti, vi basterà alternare colpi di lanciagranate e pistola finché il nemico non stramazza al suolo.

Come sconfiggere Heisenberg

Come molte boss fight del gioco, anche lo scontro con il nemico (di cui tutti conosciamo il nome) sarà suddiviso in più fasi, le prime saranno piuttosto semplici, infatti vi porteranno ad affrontare una serie di scagnozzi abbastanza deboli, eccezion fatta per un nemico con la testa corazzata, per sconfiggerlo fatelo bloccare contro le pareti e sparategli dietro. Dopo averlo sconfitto una volta, dovrete raggiungere un’altra area. Una volta arrivati, anche il buon Chris Redfield verrà a fornirvi supporto. Infatti, la “mutazione” di Heisenberg lo porterà ad assomigliare ad un gigantesco robot. Le prime fasi di questo nuovo scontro vi porteranno ad evitare gli attacchi del nemico e rispondere con tutta la forza dell’arsenale di cui disponete. La seconda fase, invece, richiederà una maggiore attenzione, in quanto per atterrare il nemico dovrete colpirlo in determinati punti del corpo.

Ovviamente, il vostro piccolo carro armato non durerà molto, infatti, una volta subito un certo numero di danni Heisenberg lo distruggerà. Quando vi ritroverete “a piedi”, cercate le munizioni vicino alle pareti in metallo (sempre prestando attenzione agli attacchi del nemico). Una volta fatto, imbracciate il fucile da cecchino e cercate la cosa che somigli il più possibile ad una testa e colpitela continuamente. Prima di morire, il boss lancerà un nuovo potente attacco, evitatelo ed assistete alla cristallizzazione dell’ultimo Lord di Madre Miranda.

Come sconfiggere UriaȘ Strӑjer

Contrariamente ad Ethan, Chris è arrivato preparatissimo allo scontro con questo nemico, tanto da portare con sé munizioni e rifornimenti in quantità. Questa boss fight sarà decisamente più facile, anche se per sconfiggere il nemico dovrete adottare una tattica differente. Infatti, dovrete dapprima mirare ai tentacoli sulla schiena.

Anche la squadra di Chris offrirà supporto, permettendovi di attaccare lo spaventoso avversario attraverso un colpo orbitale. Tale attacco ha un tempo di carica relativamente breve, quindi grazie ai lenti affondi del vostro avversario avrete tutto il tempo per mirare, colpire e attendere che il colpo orbitale si ricarichi. Dopo tre attacchi di questo tipo UriaȘ Strӑjer cadrà al suolo.

Come sconfiggere Madre Miranda

Probabilmente si tratta di uno dei boss più ostici di Resident Evil Village. Infatti, Madre Miranda dispone di una serie di attacchi difficili da evitare se non vi siete preparati a dovere. Nella sua “forma ragno” potrete evitare di farvi male mantenendo la distanza e attaccando. L’arma perfetta per questa fase è il fucile da cecchino (senza mirino ad ingrandimento). Quando questa sorta di divinità comincerà a volare qua e la per l’arena, evocherà tre sfere di fuoco. Sparate a queste ultime, prima che siano loro a danneggiarvi.

La seconda fase del combattimento inizia con Madre Miranda che rimuove tutti i colori a schermo, obbligandovi a combatterla al buio. Dopo alcuni colpi, lo scenario tornerà alla normalità. Uno degli attacchi di questa ostica nemica prevede “l’evocazione” dei pilastri prima di cominciare a sparare ovunque. Nascondetevi dietro uno dei pilastri, eviterete qualsivoglia danno.

Continuate ad evitare i suoi attacchi e colpitela finché non cadrà in terra. A questo punto, Madre Miranda proverà a colpirvi con un potente attacco finale. Per interrompere quest’ultimo, vi basterà continuare sparare contro la donna fino a sconfiggerla.

Resident Evil Village Madre Miranda

Arrivati a questo punto, avete sconfitto tutti i boss e miniboss del gioco, dimostrando che l’unione fa la forza. Fateci sapere nei commenti cosa pensate di Resident Evil Village e se avete trovato utile questa guida.

Criterion 10

    Rispondi