Incendi in Australia, il fondo beneficenza delle software house

Articolo di · 13 Gennaio 2020 ·

Per poter far fronte agli incendi in Australia, diverse software house – tra le quali Ubisoft, Infinity Ward e Bungie – hanno annunciato la loro iniziativa per aiutare il Paese.

Dopo i tremendi eventi che han colpito la terra dei canguri, più parti degne di nota hanno dato il via a una sorta di “corsa all’oro”, dove l’oro è rappresentato dall’Australia e la corsa dalla beneficenza. L’aiuto per gli incendi in Australia è arrivato da diverse parti: vip, attori e cantanti. Ad esempio, Tom Ellis – celebre volto del diabolico Lucifer – ha avviato insieme alla moglie una propria campagna di beneficenza.

Non solo, una mano è arrivata anche da importanti software house, quali Ubisoft, Infinity Ward e Bungie, che si sono offerte di organizzare loro iniziative di raccolta fondi per l’Australia.

Ubisoft.

L’azienda francese – madre di titoli quali Assassin’s Creed, Watch Dogs e The Division – ha dichiarato, tramite un tweet, di aver devoluto 30 mila dollari australiani all’ente “Australian Red Cross Disaster and Recovery relief Fund”, suggerendo ai fan di compiere azioni simili, tramite donazioni dirette. Inoltre, l’azienda ha dichiarato di voler realizzare iniziative per incentivare le donazioni. Tuttavia, data l’impellenza, la stessa si è mossa in maniera diretta per fronteggiare la calamità.

Call of Duty.

Anche Infinity Ward – detentore dei diritti di Modern Warframe, franchise appartenente all’universo di Call of Duty – ha annunciato, sempre su Twitter, di aver cambiato il titolo del DLC Outback in Outback Relief. Non solo: tutti i ricavi di vendita fino al 31 gennaio saranno devoluti in beneficenza. I giocatori che accederanno al pacchetto, inoltre, avranno disponibili alcuni oggetti di gioco tipici dell’Australia.

Bungie.

Bungie Studios, sviluppatore degli acclamati Halo e Destiny, ha dichiarato sul proprio sito di aver avviato una raccolta fondi tramite la vendita di una t-shirt per far fronte alle spese dei vigili del fuoco e quelle generali per il salvataggio e la protezione degli animali del Paese. La t-shirt avrà in regalo il codice per un emblema su Destiny 2, “Luce stellare, fulgido luminare”. Lo stesso sarà disponibile in pre-order dalle 18 del 16 gennaio alle 18 del 18 gennaio.

Metà dei profitti ricavati dalla vendita delle magliette andrà a WIRES, la maggiore organizzazione australiana per il soccorso di animali selvatici. L’altra metà sarà destinata alla Forestale del NGS che serve lo stato del Nuovo Galles del Sud. Qui gli incendi hanno fatto i maggiori danni e c’è quindi un urgente bisogno di contenimento.

Partecipa anche tu nell’aiutare l’Australia, ti basta fare un click qui!

Fonte: Sky tg24.
Criterion 10

    Rispondi